CATEGORIA LUNGOMETRAGGI
Frog, Thigs and Princes, di Jolanta Warpechowski (Austria)
Big Earth (Hotel California), di Patrick Merz e Benno Gut (Germania)
Tourist, di Temenuga Trifonova (Bulgaria)
Ovunque tu sarai, di Roberto Capucci (Italia)
Deseo Deseo, di Eduardo M.Clorio (Messico)
Dalle parti di Astrid, di Federico Mattioni (Italia)
Eremita, di Francisco Hervada (Spagna)
Te absolvo, di Carlo Benso (Italia)
Le Terre Rosse, di Giovanni Brancale (Italia)

CATEGORIA CORTOMETRAGGI:
Bad news, di Matteo Petrelli (Italia)
Blind Date, di Aimiende Negbenebor Sela (USA)
Dancing with Monsters, di Isabella Freilinger (Austria)
Eclipse, di Santi Planet (Spagna)
Healing Heroes, di Christopher Orangeo (USA)
Il tratto (The Line), di Alessandro Stevanon (Italia)
Intrusa, di Federico Bertozzi (Italia)
L'appuntamento, di Vito Cea (Italia)
Last Day on Earth, di Sang Jin Ko (Usa)
Life out of frame, di Alessandro Marinaro (Italia)
Pedigree, di Riccardo Antonaroli e Matteo Nicoletta (Italia)
Penalty, di Aldo Iuliano (Italia)
Swimming pool, di Carlos Ruano (Spagna)
Swipe Right, di Sean Patrick O'Brien (Usa)
The borrowed love, di Gonzalo Perdomo (Spagna)
The cherry tree, di Matthieu Boivineau (Francia)
The death drive, di Kyle V. James e Michael Bourne (USA)
The ideal son in law, di Bodhi Le Belle (Olanda)
The night we met, di Andrea Cramarossa (Italia)
Those who love, di Nefise Özkal Lorentzen (Norvegia)
Una bellissima bugia, di Lorenzo Santoni (Italia)

CATEGORIA DOCUMENTARI
Danielle Arbid - Un Chant De Bataille, di Iannic Casanova (Francia)
Il futuro e' troppo grande, di Giusy Buccheri e Michele Citoni (Italia)
Metis, di Godonou Dossou (Svizzera)
Portrait d'une jeune femme, di Stéphane Arnoux (Francia)
Pregnant, di Nefeli Sarri (Italia)
The Blinking Island, di Diego Borges González (Spagna)
The White maze, di Matthias Mayr (Austria, Russia)
Epiforia, di Giorgio Picinni Leopardi (italia)